Psicologia inversa in amore: esempi e test di seduzione online per riconquistare il proprio ex

Quando ci si lascia non sempre entrambe le parti ne escono allo stesso modo: molto spesso, anzi, uno dei due rimane scottato perché non riesce a farsene una ragione e a spiegarsi la fine di una storia d’amore. Se il vostro fidanzato vi ha mollato, allora, ma non volete arrendervi e vorreste sapere qualche metodo efficace per tornare insieme a lui, sappiate che online potrete trovare alcuni test di seduzione che applicano la cosiddetta psicologia inversa. Vediamone degli esempi per capire come riconquistare il proprio ex.

Amore, psicologia inversa: esempi per riconquistare il proprio ex

L’amore e tutto ciò che riguarda le passioni e le emozioni molto spesso sono davvero un campo minato: da un giorno all’altro può succedere che la persona che credevamo fosse fatta per noi, manifesti delle incertezze e dei dubbi sulla coppia. Oppure che dopo tanto tempo, l’uomo sul quale più contavamo ci abbandoni, rinunciando ad una storia importante. Che fare in questi casi? Ebbene sembra proprio che le mosse classiche di chi viene lasciato, e cioè quella di lamentarsi, supplicare, convincere amici e parenti ad intercedere, scrivere lunghe lettere o messaggi e qualsiasi altra tattica che possa apparire asfissiante o invadente, non funzioni quasi mai. Che fare, quindi, per riconquistare il proprio ex? Ebbene la tattica di cui parliamo e che potrebbe fare al caso vostro, è quella della psicologia inversa: si tratta di tutta una serie di espedienti tesi a “manipolare” le reazioni della persona a cui tenete, in modo da ottenere con atteggiamenti in apparenza contraddittori, che il vostro ex si riavvicini a voi in maniera del tutto spontanea, senza nemmeno accorgersene. Basta elemosinare attenzioni o cercare chiarimenti: se volete che lui torni da voi, dovete mostrarvi decise e sicure, dovete insomma spiazzarlo.

Per questo si parla di psicologia inversa: attraverso atteggiamenti che dovrebbero portare il vostro ex a pensare che non vi importi più nulla di lui, si cerca di far accadere proprio che lui stesso si renda conto di quanto in realtà gli manchiate. Molto spesso, infatti, ciò che porta un uomo ad interrompere una relazione importante è il proprio narcisismo: improvvisamente potrebbe pensare a tutte le donne che non può avere o semplicemente non sentirsi più al centro della coppia e scappare. Tra gli esempi da attuare, la prima mossa da fare, allora, è quella di fargli capire che anche voi potete vivere senza di lui: lasciate che il distacco sia traumatico tanto per voi quanto per lui, e quindi non cercatelo subito ma lasciate che sia lui a farsi vivo per primo. Quando vi chiama non rispondete immediatamente, ma lasciate che vi telefoni più volte: non mostratevi fredde, ma semplicemente fategli capire che la decisione di finire la storia sta avendo dei risvolti positivi anche per voi. In pratica è come se doveste tornare alle prime fasi del corteggiamento: fatevi desiderare, e se lui nutre un sentimento ancora forte per voi, si renderà conto dell’errore fatto, anche se ci vorrà del tempo.

Psicologia inversa, esempi e test di seduzione online

La psicologia inversa, quindi, non è altro che riuscire a convincere qualcuno, in questo caso un ex, a fare qualcosa senza che lui si accorga di essere manipolato. Può sembrare difficile da attuare, soprattutto se non siete abituate a comportarvi da grandi strateghe; e allora online potrete trovare diversi siti con esempi e test di seduzione per cercare di far tornare il vostro amore sui suoi passi. Ovviamente quando si parla di ex perché questa tattica funzioni è necessario che alla base sia rimasto comunque un sentimento forte, altrimenti ogni tentativo di persuasione risulterebbe inutile.

Tra gli esempi abbiamo visto come innanzitutto dovete cercare di evitare di scrivergli continuamente, anzi cercate di farvi desiderare; inoltre non rinfacciategli mai la sua scelta, anzi fategli capire che in fondo è stata giusta per entrambi. Non scaricate su di lui tutte le colpe e gli eventuali errori che vi hanno portato ad una crisi grave, ma fate in modo perfino di ringraziarlo per avervi dato l’opportunità di riflettere sulla vostra storia. Siate amichevoli al cellulare o quando lo vedete, ma senza fargli capire che vorreste un’amicizia: deve capire che se vuole stare con voi, deve impegnarsi a ricostruire il rapporto. Se in fondo di voi è davvero innamorato, allora ritornerà sui suoi passi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*