Ceretta araba all’inguine fai da te indolore: ricetta con ingredienti e dosi

Ceretta araba inguine

Arriva l’estate e tutte di corsa a farsi la ceretta all’inguine da sole o dall’estetista. Spazio, dunque, alla nuova moda della ceretta araba, che scopriremo di seguito.

I metodi per depilarsi sono davvero tanti dal classico rasoio normale, a quello elettrico, alla schiuma depilatoria, crema, ecc. La ceretta resta in assoluto uno dei metodi più efficaci, in quanto lo stappo avviene dalla radice e ha oltretutto una durata maggiore.

L’unico inconveniente è il dolore provocato dallo strappo, che può anche provocare fastidi come rossore e pelle irritata specialmente per quelle più sensibili. Tra le cerette di recente introduzione, anche se è un metodo antico, vi è la cosiddetta ceretta araba che presenta non pochi vantaggi: innanzitutto è fai da te e a ciò si aggiunge il fatto che è indolore. Un aspetto non indifferente per chi teme questo tipo di depilazione, ma non vuole rinunciare a una rasatura perfetta.

Ceretta araba all’inguine indolore: di cosa si tratta?

Un metodo di depilazione efficace e indolore è la ceretta araba all’inguine. La ceretta, a differenza di altri metodi, permette di eliminare i peli anche più piccoli con risultati migliori rispetto all’utilizzo del rasoio o dello stesso depilatore. Solitamente questo metodo fa più male, tuttavia la ceretta araba si presenta diversa in quanto è più delicata. Inoltre, per via dei suoi ingredienti, non lascia residui difficili da togliere e non irrita la pelle.

Detta anche sokkar o halawa, la ceretta araba si chiama così in quanto è un metodo utilizzato dalle donne orientali che la preparano in casa ed è arrivata dalle nostre parti solamente in tempi recenti. Oltre a essere indolore ha come particolarità di essere utilizzata senza strisce, formando una pallina di cera che va stesa sulla zona da depilare e poi strappata via proprio come la ceretta normale.

Si tratta quindi di un metodo alternativo alla classica ceretta, o schiuma depilatoria.

Ricetta della ceretta araba per depilare l’inguine

La ceretta araba per depilare l’inguine si può preparare facilmente a casa, utilizzando dei semplici ingredienti e spendendo davvero poco: un metodo assolutamente low cost. La preparazione inoltre è assolutamente semplice veloce con ingredienti  che tutti abbiamo in casa.

La ricetta prevede zucchero, acqua, miele, limone e sale. Scopriamo quindi il modo di realizzarla con estrema facilità. In un pentolino occorre versare un bicchiere di zucchero, uno di acqua, due cucchiai di miele, uno di sale e il succo di mezzo limone. Una volta versati tutti gli ingredienti bisogna portare il composto a ebollizione, mantenendo la fiamma alta. Poi una volta abbassato il fuoco bisogna far cuocere il composto per altri dieci minuti, mescolando fino a quando il preparato diventerà color ambra.

La particolarità di questa ceretta, come avevamo anche detto prima, è che si usa senza strisce: un fatto non indifferente e di grande comodità. Vediamo quindi come si applica. Si prende la cera, si modella fino a farla diventare una palla e si stende sull’inguine nel verso di crescita del pelo. Si procede poi a staccarla allo stesso modo della ceretta normale. Se dovesse avanzare del composto si può conservare in frigorifero all’interno di una busta di plastica, e quando servirà basterà semplicemente scaldarlo in un pentolino.

La ceretta araba è quindi un prodotto assolutamente naturale e anche low cost. I risultati sono davvero ottimali e la pelle resta liscia  e non irritata, come spesso accade utilizzando il rasoio normale o quello elettrico. Quest’ultimi sono sicuramente metodi più rapidi, ma spesso i risultati non sono buoni, con problemi di follicolite, peli incarniti e una ricrescita veloce. In generale la ceretta rallenta la crescita del pelo e permette di avere una pelle decisamente più curata, specialmente in una zona delicata come quella dell’inguine.

Dopo la ceretta araba, e in generale per qualsiasi tipo di depilazione, è consigliabile fare uno scrub per preparare la pelle eliminando così le cellule morte. Successivamente è preferibile disinfettare la zona interessata e applicare una crema lenitiva per evitare eventuali arrossamenti e irritazioni, pur trattandosi di un metodo abbastanza delicato.

Se si hanno dubbi sul metodo di applicazione della ceretta araba si possono consultare diversi video tutorial presenti su Internet, dove vengono mostrate le fasi di preparazione e il modo in cui strappare i peli.

Spendendo quindi poco e senza particolare sforzo si potrà così ottenere una depilazione ben fatta e senza fastidi o dolori, per andare al mare in completa libertà.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*