Come fare gli squat bene a casa: esercizi coi manubri per i glutei

Come fare squat bene a casa

Anche senza particolari attrezzi si possono fare tante attività come gli squat comodamente a casa propria. In questo articolo ci occuperemo proprio di approfondire come fare esercizi di squat a casa e bene, con e senza l’ausilio dei manubri, ossia alcuni dei migliori esercizi per eliminare la cellulite in assoluto.

Esercizi fisici a casa: come fare bene gli squat

Per tutte le ragazze che hanno difficoltà a recarsi ogni giorno o comunque con la giusta continuità in palestra, dedicarsi all’attività fisica direttamente a casa è un ottimo modo per cercare di sostituirla. L’applicazione costante deve essere la stessa, ovviamente, per arrivare a conseguire i risultati sperati e bisognerebbe dedicarsi con la stessa dedizione ai vari esercizi, proprio come se fossimo guidate da un insegnante professionista in sala. Tuttavia non sempre basta la buona volontà, poiché la cosa più importante di alcuni esercizi in particolare è eseguirli nella maniera corretta, altrimenti con posture o tecniche sbagliate, non solo l’attività risulterebbe praticamente inutile, ma in alcuni casi addirittura dannosa. Per questo tutte le ragazze che hanno seri dubbi su come eseguire un certo esercizio, dovrebbero lasciar perdere il fai da te e affidarsi a delle guide pratiche e a dei tutorial, che su internet sono ormai praticamente su tutto e ovunque.

Nello specifico noi ci occuperemo di spiegare esattamente la giusta tecnica per eseguire in maniera corretta gli squat; per le poche che ancora non sanno esattamente in cosa consistono, gli squat sarebbero l’esercizio ideale per gambe e glutei mirato a favorire la tonificazione e il rassodamento non solo di queste zone, ma anche della schiena e del bacino, incrementandone il tono della muscolatura. Inoltre se correttamente eseguiti aiutano a migliorare la propria postura, rinforzando il sistema cardiocircolatorio e respiratorio e incrementando infine il tono muscolare degli addominali. Una vera benedizione, quindi, per tutto il corpo non solo per la zona dei glutei e dell’interno coscia come generalmente si pensa; tuttavia la cosa fondamentale è quella di eseguirli bene per non rischiare di far diventare l’esercizio dannoso più che vantaggioso. Vediamo quindi come fare.

Come eseguire gli squat coi manubri per tonificare i glutei

Vi chiedete come fare bene gli squat per rassodare i glutei a casa? Ebbene la prima raccomandazione è quella di iniziare in maniera graduale con l’esercizio e di prendersi le giuste pause, soprattutto se siete nella fase iniziale dell’allenamento. Se siete interessate a rassodare la zona dei glutei allora è bene che ricordiate che dopo i primi giorni, l’ideale sarebbe aggiungere dei pesi per rinforzare mano a mano le caviglie. Per questo si usano quasi sempre abbinati agli squat anche i manubri, altrimenti l’esercizio per tonificare i glutei perderà ben presto la sua efficacia. Partendo dall’inizio comunque per eseguire gli squat in maniera corretta è bene ricordare che bisogna assumere la giusta postura fin da subito nel piegamento: schiena dritta e non inarcuata, ginocchia che non superino la punta del piede e talloni ben aderenti a terra.

Questa posizione di piegamento va ripetuta varie volte finché non sentite i muscoli delle gambe e i glutei tesi che “bruciano”; a quel punto potrete concedervi una pausa di circa un minuto, per poi riprendere con la seconda serie. Quando sarete nella fase avanzata e sarete già allenate da qualche giorno, allora potrete iniziare a introdurre dei pesi come i manubri, ideali per rassodare i glutei. Gli esercizi da eseguire in questo caso non variano di molto, basterà mantenere la posizione sopra descritta con i piedi divaricati oltre le spalle e le ginocchia piegate fino all’altezza dei piedi e con le cosce parallele al terreno; nel fare il piegamento tenete i manubri tra le mani, cercando di non inarcare la schiena nello sforzo, e una volta raggiunto il punto più basso al quale riuscite ad arrivare con il fondoschiena sempre parallelo al pavimento, rialzatevi lentamente spingendo bene con i talloni a terra. Ripetete l’esercizio fino a finire la serie (almeno di dieci piegamenti totali), e poi potrete concedervi un minuto di pausa prima di riprendere con la seconda serie.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*