Come rimanere incinta subito: consigli su posizioni, trucchi e segreti per farcela velocemente

Come rimanere incinta subito

Desideri rimanere incinta, ma ancora non è successo. Se non vi sono dei problemi diagnosticati dopo degli esami bisogna soltanto avere pazienza. D’altra parte non sempre si riesce subito. I tentativi inoltre variano da persona a persona e dipendono anche dall’età. Più si alza la soglia anagrafica della donna minori sono le probabilità, che tendono ad abbassarsi ulteriormente dopo i 35 anni di età. Esistono però dei segreti e dei trucchi per farcela velocemente, come il calcolo dei giorni fertili per rimanere incinta e diversi altri metodi. Scopriamo quali.

Posizioni per rimanere incinta subito

Prima di parlare di posizioni che possono far rimanere incinte subito, va precisato che è fondamentale il momento in cui avvengono i rapporti sessuali. I giorni migliori sono quelli in prossimità dell’ovulazione che cade il 14° giorno dall’ultima mestruazione e ha una durata di circa 4-5 giorni. Fermo restando questo importante aspetto, vi sono poi alcune posizioni che possono agevolare gli spermatozoi a raggiungere le tube di Falloppio.

Due posizioni particolarmente indicate sembrerebbero essere quella tradizionale del missionario e la penetrazione da dietro. Altri esempi sono l’incastro, ovvero la donna dà le spalle all’uomo che si mette dietro; il triangolo scintillante, con la donna messa sdraiata e le sue gambe attorno al collo del partner; la montagna magica, la donna appoggiata di spalle quasi accovacciata e l’uomo la penetra da dietro. Altro consiglio che viene dato è quello di rimanere ferma in posizione dopo l’eiaculazione permettendo agli spermatozoi di muoversi.

Altri trucchi e segreti per avere subito un bambino

Uno stile di vita sano ed equilibrato è certamente alla base per poter cominciare una gravidanza. Ciò comporta praticare attività fisica e, in generale, muoversi e alimentarsi in maniera corretta. In particolare l’alimentazione deve comprendere principalmente frutta fresca e verdura, tutto rigorosamente di stagione. E’ inoltre consigliabile mangiare cibi ricchi di acido folico, come broccoli e spinaci, latticini, carni magre e pesce. Mai però lasciarsi andare a delle diete fai da te e se si ha la necessità di dimagrire è sempre preferibile rivolgersi a uno specialista.

Un altro modo per prepararsi al concepimento è quello di assumere vitamine e integratori, da prendere anche durante la gravidanza. In particolare sono consigliati lo zinco, il potassio, la vitamina A, C, D, E, il rame e l’acido pantotenico.

Molto importante poi eliminare il consumo di alcol fumo che riducono la fertilità della donna, ma anche dell’uomo, oltre a compromettere in generale la salute di una persona. Anche il caffè se consumato in quantità eccessiva può essere tra i fattori alla base dell’infertilità. Le regole di uno stile di vita sano sono valide anche per il partner e non solo per la donna. La sterilità infatti è un problema che può essere di entrambi.

Un altro aspetto che incide fortemente sulla possibilità di rimanere incinta sono le volte in cui si fa sesso nel corso di un mese. La percentuale si abbassa se lo si fa una volta alla settimana. Vi sono anche delle applicazioni che mostrano i giorni fecondi, anche se a volte stare dietro a queste indicazioni può rendere non spontanei i rapporti sessuali e perfino stressanti. L’ideale è comunque quello di vivere il tutto con naturalezza: rilassandosi infatti si può favorire una gravidanza.

Un  altro aspetto da non sottovalutare, quando si tenta di avere un figlio ma non ci si riesce è lo stress, sentirsi sotto pressione ed avere un pensiero fisso. Vi sono diversi studi che sostengono che lo stress riduca la fertilità, specialmente nelle donne. Sarebbe dunque opportuno praticare tecniche di rilassamento come ad esempio lo yoga, o fare un bagno caldo, o qualsiasi altra attività di nostro gradimento.

Per quanto riguarda i tempi per rimanere incinta alcune statistiche sostengono che circa l’84% delle donne impiega un anno e il 92%% dopo due anni. In genere le donne di età compresa tra i 20 e i 30 anni impiegano dai 4 a i 5 mesi; quelle tra i 30 e i 35 anni tra  i 7 e i 10 e infine quelle con più di 35 anche più di un anno, ma non sempre è così.

Superato un certo tempo senza alcun esito è consigliabile fare dei controlli medici per accertare la condizione di fertilità nostra e del partner. I metodi per aver un bambino oggi sono diversi, tra questi anche la ben nota inseminazione artificiale. Qualora non si volesse ricorrere a queste soluzioni, o non andassero a buon fine, si può anche valutare l’ipotesi dell’adozione.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*