Dieta Lemme Vegetariana: ricette e menù d’esempio

Dieta Lemme vegetariana

Negli ultimi tempi si sta sempre più diffondendo la dieta vegetariana, ovvero un tipo di alimentazione che include solo cibi vegetali. Tra le diete di tendenza vi è la cosiddetta dieta Lemme che non nasce però per i vegetariani ma che può essere declinata in tal senso. E’ stata ideata dal farmacista Alberico Lemme ed è essenzialmente una dieta iperproteica. In base a questa regime alimentare i pasti vanno consumati a orari specifici che vanno obbligatoriamente rispettati.

La dieta Lemme può essere proposta in in versione di dieta vegetariana dimagrante sostituendo la carne, che in questa dieta ha un ruolo importante, con verdure ad alto contenuto proteico come legumi frutta secca. Sono ricchi di proteine anche carciofi, broccoli, asparagi, cavoli, spinaci, peperoni e patate. Questi alimenti possono essere associati a cereali come farro, orzo, riso, frumento, grano saraceno e miglio sostituendo gli amminoacidi presenti nella carne.

Dieta Lemme versione vegetariana: ricette e menù

Vediamo cosa mangiare e come alternare i pasti se si intende seguire la dieta Lemme vegetariana. Il principio principale da seguire per osservare bene questa dieta è il rispetto degli orari, ovvero i pasti vanno consumati a orari precisi per creare un equilibrio nell’alimentazione. Per tale ragione la colazione va consumata entro le 9.30, il pranzo tra le 12 e le 14, la cena tra le 19 e le 21. Sono previsti inoltre due spuntini, uno tra le 10 e le 11 e un altro tra le 16 e le 17.

Seguendo la versione vegetariana della dieta un esempio di menù ideale prevede a colazione un caffè non zuccherato e frutta; uno spuntino con tè al limone; a pranzo pasta aglio olio e peperoncino; uno spuntino pomeridiano con tè al limone; infine a cena hamburger vegetali o zuppa di verdure. Questo è un menu indicativo che può essere variato introducendo la frutta e la verdura che sono più di gradimento. E’ inoltre importante non mangiare fuori orario ed evitare di condire troppo i cibi.

La pasta aglio olio e peperoncino è uno dei must di questa dieta. Un piatto davvero semplice da preparare e allo stesso tempo gustoso. Non è molto semplice trovare dei menu vegetariani adattati sulla dieta Lemme. Di seguito si propone un menu settimanale, come orientamento generale.

Lunedì 
Colazione: frutta a scelta, preferibilmente di stagione, e caffè.
Spuntino del mattino: tè a limone senza zucchero;
Pranzo: pasta aglio e olio e peperoncino
Spuntino pomeriggio: frutta
Cena: zuppa di verdure

Martedì
Colazione: caffè e frutta fresca.
Spuntino mattino: tè al limone senza zucchero.
Pranzo: spinaci lessi e un caffè.
Spuntino pomeriggio: tè al limone.
Cena: hamburger vegetali.

Mercoledì
Colazione: tè al limone e frutta.
Spuntino mattino: caffè.
Pranzo: pasta aglio, olio e peperoncino e un caffè.
Spuntino pomeriggio: tè al limone.
Cena: broccoli lessi.

Giovedì 

Colazione: frutta e caffè.
Spuntino mattino: tè al limone.
Pranzo: minestra di legumi e un caffè.
Spuntino pomeriggio: frutta.
Cena: hamburger vegetali.

Venerdì

Colazione: frutta e tè al limone.
Spuntino mattino: un caffè.
Pranzo: pasta aglio, olio e peperoncino e un caffè.
Spuntino pomeriggio: tè al limone.
Cena: zuppa di verdure.

Sabato

Colazione: frutta e caffè.
Spuntino mattino: tè al limone.
Pranzo: zuppa di fagioli e un caffè.
Spuntino pomeriggio: frutta.
Cena: minestrone.

Domenica

Colazione: frutta e tè al limone.
Spuntino mattino: un caffè.
Pranzo: pasta con zucchine e un caffè.
Spuntino pomeriggio: un tè al limone.
Cena: hamburger vegetali.

Funziona per dimagrire la dieta Lemme vegetariana?

Il regime alimentare proposto da Lemme si presenta quindi abbastanza rigido, non ai livelli della dieta vegana crudista ma quasi: esclude infatti del tutto il pane e lo zucchero. Non è infatti possibile cedere ad alcuna tentazione, neppure la domenica, se si intende dimagrire con rapidità. Il menù che è stato proposto può essere variato giocando con altri tipi di piatti a base di verdure, e riducendo al massimo i condimenti.

Come è già abbastanza intuibile la dieta Lemme non presenta dei principi del tutto equilibrati. Questa è la ragione per cui ha suscitato un certo dibattito. Nonostante ciò però sta godendo di una certa fortuna, specialmente tra i vip. In questo come del resto in altri casi ciò che deve dunque prevalere è il buon senso. Ciò significa che una dieta non può mai essere adottata così a caso, soprattutto se si hanno dei problemi di salute particolari. E’ opportuno dunque consultare sempre il medico specialista in caso di dubbi e associare all’alimentazione un corretto stile di vita.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*