Quanto costa rifarsi il seno in Italia: prezzo con o senza chirurgia e protesi

Rifarsi il seno quanto costa

Quando si parla di bellezza ormai non si fa più riferimento a ciò che la natura ci ha dato in dono. Oggi se ci si vuole ad esempio rifare il seno si può infatti ricorrere a vari metodi, con o senza chirurgia. Le motivazioni che spingono tante donne a fare questo passo sono disparate. In genere derivano da un’insoddisfazione di tipo estetico che, tuttavia, in altri casi può nascondere un disagio di tipo psicologico. Si pensi al disagio provato dalle donne che hanno subito un intervento con asportazione delle mammelle.

In linea generale, prima di fare una scelta simile occorre valutare i rischi ai quali può andare incontro. Un altro aspetto non secondario riguarda i costi di un eventuale intervento chirurgico o non. Se si desiderano risultati validi non si può di certo pensare di puntare troppo al risparmio.

Scopriamo dunque quanto costa migliorare il proprio décolleté in Italia attraverso varie tecniche più o meno invasive.

Quanto costa rifarsi il seno in Italia con la chirurgia estetica

Negli ultimi anni è aumentata la richiesta di interventi per rifarsi il seno. Questo tipo di operazione chirurgica è detta mastoplastica additiva e ha lo scopo di aumentare il seno nella taglia desiderata. Con la mastoplastica additiva viene inserita una protesi in genere in anestesia locale. Non ha particolari controindicazioni se tutto si svolge in maniera corretta, e procede al meglio. Rispetto al passato le tecniche sono diventate decisamente più affidabili e sicure. Ovviamente bisogna affidarsi a uno specialista serio e non a persone improvvisate.

Un intervento chirurgico implica attenzione per la nostra salute e il medico indicherà tutti gli esami a cui è necessario sottoporsi prima di procedere. Inoltre lo specialista stabilirà, sulla base delle caratteristiche fisiche della paziente, se praticare una mastoplastica additiva con posizionamento retromuscolare, parzialmente retromuscolare o retroghiandolare. Quest’ultima tipologia è adatta a chi ha un certo rilassamento cutaneo. Le altre due invece si addicono a chi ha un buon tono di pelle.

Il costo di un intervento di mastoplastica additiva dipende da vari fattori. Il primo e più importante è la condizione di partenza del proprio seno e quale risultato si vuole raggiungere. Altri elementi che incidono sul prezzo sono la struttura alla quale ci si rivolge, la regione in cui si trova,  e il tipo di intervento. Non esistono quindi tariffe uniche, ma soggette a queste variabili. Facendo una stima approssimativa i costi oscillano tra i 4500 e i 7000 euro per una classica operazione.

Diverso è il tariffario se si deve ricorrere a una mastopessi, necessaria quando si ha la necessità di sollevare la mammella. Talvolta a questo problema può essere associata anche una mancanza di volume. In questi casi il costo si alza ulteriormente e va dai 7000 ai 10.000 euro.

Seno nuovo rifatto senza chirurgia: metodi alternativi alle protesi e prezzi

La chirurgia plastica con inserimento di protesi non è l’unico modo per aumentare il volume del seno. Esistono infatti  dei metodi alternativi per chi non vuole sottoporsi a un intervento, con i rischi che può comportare. Uno di questi metodi nuovi è il cosiddetto acido ialuronico come il Macrolane. Un’altra tecnica ancora è il lipofilling lipostruttura che consiste nell’aspirazione del grasso corporeo, e nella successiva infiltrazione di tali cellule nel proprio corpo. Conosciamo anche diverse creme per aumentare il volume del seno, già introdotte in un nostro interessante articolo: la principale è SenUp, per la quale vi abbiamo riportato le opinioni degli utenti.

Le tecniche illustrate comportano un aumento di volume del seno e non di taglia, come accade nel caso dell’intervento chirurgico. Vi è però una differenza tra il metodo dell’acido ialuronico e quello del lipofilling. Il primo dà dei risultati temporanei, il secondo permanenti.

Per quanto riguarda le infiltrazioni di acido ialuronico i costi dipendono dal numero di fiale necessarie per ottenere il risultato desiderato e dall’area da trattare. Il primo trattamento in genere ha un costo superiore rispetto a quelli di mantenimento e grosso modo va dai 4000 euro in su.

Diversa invece è la questione dei prezzi relativi al lipofilling. Se quest’ultimo infatti è di tipo ricostruttivo il trattamento è interamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Se invece è solamente a scopo estetico il prezzo oscilla tra i 2000 e i 5000 euro.

Sia che si opti per un intervento chirurgico in senso stretto, sia che si scelga un trattamento non chirurgico è fondamentale affidarsi a degli specialisti seri e affidabili. Oltre alle spese che vanno affrontate per avere un seno nuovo e sodo occorre tutelare innanzitutto la propria salute. Questa è la ragione per cui occorre affidarsi solo ed esclusivamente a centri specializzati e di comprovata esperienza.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*