Ricostruzione unghie con tip e gel passo per passo: tutorial con descrizione completa dei passaggi

Ricostruzione unghie tip gel

La ricostruzione delle unghie con le tip e il gel è una tecnica che serve ad allungare le vostre unghie naturali attraverso l’applicazione con colla di una punta d’unghia realizzata in materiale plastico sottile ma resistente agli urti.

Ricostruzione unghie: cosa fare prima dell’applicazione delle tip

Prima di procedere alla ricostruzione con tip, è necessario che accorciate le unghie naturali con una limetta per unghie, in modo da adattare le vostre unghie all’angolo di applicazione della tip. Successivamente eliminate tutte le pellicine presenti intorno alle unghie e ammorbidite le cuticole con un prodotto specifico.

Limate leggermente le unghie naturali con una lima buffer (detta anche blocchetto o mattoncino levigante) con lo scopo di renderle opache e infine con un pennellino eliminate la polvere risultante dalle limature.

Un accorgimento? Applicate uno strato di Primer previamente sulle vostre unghie naturali e mai sulle tip, in modo da rafforzarle, specialmente se avete delle unghie grasse o molto sottili. State attente a non toccare né cuticole, né la pelle intorno all’unghia che potrebbe risultarne danneggiata.

Ricordate inoltre che il primer va lasciato agire per un paio di minuti: quando le unghie assumeranno una colorazione bianco-opaca, vorrà dire che il prodotto sarà evaporato e la superficie sarà pronta per i trattamenti successivi.

Non dimenticate mai di indossare una mascherina durante l’applicazione del Primer.

Applicazione delle tips per ricostruire le unghie

Dopo aver preparato le vostre unghie, prendete le tip, stando attente a definire le misure di cui avete bisogno: la larghezza deve essere dell’identica misura di quella delle vostre unghie naturali. Prendete poi la colla per unghie e stendetela sulla superficie di applicazione della tip. State attente al dosaggio: troppa poca farebbe formare delle bolle, al contrario troppa colla deborderebbe.

A questo punto applicate la tips molto velocemente ed esercitate una leggera pressione per facilitarne l’attaccatura. Dopo averle applicate tutte, prendete un tagliatip con cui taglierete le tips e procedete a perfezionare il tutto con una limetta, con la quale otterrete la forma desiderata.

State attente: è importante e necessario riuscire a livellare la tip con l’unghia sottostante. Quest’ultimo passaggio sarà il più complesso del procedimento perché consta di eliminare lo “scalino” che si viene a creare tra l’unghia e la clip; per cui è consigliabile usare una lima a grana grossa con la quale è possibile non danneggiare la vostra unghia.

Un “segreto” per le poco esperte in materia? Utilizzate un tip blender, un liquido che ammorbidisce le vostre tips, acquistabile anche online, che vi aiuterà a ridurre i tempi di limatura dello scalino e a rendervi il lavoro facilitato.

Applicazione del gel e completare la ricostruzione delle unghie

A questo punto potete cominciare con il gel, iniziando a stendere un gel di base, lasciandolo indurire per 120 secondi all’interno della lampada UV. Ad indurimento avvenuto utilizzate una salviettina imbevuta di Nail Cleaner, per rimuovere dall’unghia lo strato appiccicoso creatosi col gel.

Adesso aiutatevi con il buffer e andate a limare i dislivelli che si sono venuti a creare sulle vostre unghie. Prendete poi il pennellino ed eliminate la polvere risultante dalla limatura e infine ripulite le unghie con una salviettina.

Potrete ora colare il gel del colore che preferite, applicandolo in 2-3 strati, mi raccomando sottili perché altrimenti la luce UV non potrà penetrare fino in fondo nel gel. Aspettate 120 secondi, a seguito dei quali si creerà sempre uno strato appiccicoso ma aspettare a rimuoverlo.

Prendete un Finish ovvero il gel sigillante e applicatene uno strato molto sottile, anche per modellare tutto intorno le punte delle unghie, affinché le unghie naturali o le tips non si possano staccare. Dopo l’indurimento prendete una salviettina e procedete ad eliminare lo strato appiccicoso dall’unghia.

Al termine del procedimento potrete smussare gli angoli delle unghie mediante l’utilizzo del lato a grana fine della lama a grana. Avete finalmente terminato! Godetevi le vostre unghie!

Al termine di questo articolo, sono certa che molte donne si chiederanno se è il caso eseguire la ricostruzione da sole o meno, in termini di tempo e costo. Ho risposto per voi a questo quesito, facendo una media dei prezzi dei prodotti necessari presenti sul web: il costo iniziale è di circa 70 euro nei quali sono compresi tutti i prodotti necessari alla ricostruzione, incluso la lampada UV (che da sola costa 24 euro), 100 tips (con cui potrete fare ben 10 ricostruzioni), primer, finish, taglia tips, buffer, tip blender e una confezione di gel colorato.

Considerato che in media il costo di una ricostruzione di unghie presso un centro estetico costa 45 euro e che eseguito in casa da terzi (quasi sempre con prodotti scadenti) costa 25 euro, farlo da sole risulta molto conveniente, in quanto ogni ricostruzione vi costerà solo 7,00 euro! Provarci non costa nulla, o quasi.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*