Terme di Petriolo: prezzi spa e resort e dove trovare le terme libere

Terme di Petriolo

Le terme di Petriolo, ormai note nella rigogliosa natura Toscana, sono una delle attrazioni più apprezzate per chi vuole rilassarsi. Queste particolari piscine sono formate da idrogeno solforato, anidride carbonica libera, calcio e fluoro. La temperatura naturale è di 43 gradi centigradi. Vediamo più attentamente dove trovarle esattamente e quali prezzi offrono le spa e il resort.

Terme di Petriolo: storia e dove si trovano

Nel cuore della Val di Merse, si trova il grande classico termale italiano di Petriolo. Le sue acque sulfuree sgorgano a 800 litri al secondo dal sottosuolo, ad una temperatura perenne di 43 gradi centigradi. Queste terme sono molto celebri, e sceniche, tant’è che le sue cascate naturali sono apparse in diversi film e libri.

Queste terme furono conosciute sin dagli Etruschi, che oltre ad attribuirgli virtù miracolose, credevano aiutassero a guarire anche l’anima. Vennero inoltre sfruttate dai Romani, che vi crearono il primo vero stabilimento. Infatti, in quei tempi vennero frequentate da diversi personaggi di spicco e rilievo, come i Medici, i Gonzaga e Papa Pio II. A Petriolo è possibile trovare sia le terme libere che un centro spa e wellness.

Terme di Petriolo Spa resort e Day Spa

Se siete in cerca del giusto relax, la spa e il resort di Petriolo fanno proprio al caso vostro. Lo stabilimento del Terme di Petriolo spa resort si trova immerso nella natura più serena e rigogliosa che potreste trovare. Alcune delle sale, infatti, sembrano costruite sospese sugli alberi. Sono moltissime le terapie che si possono seguire in questo centro wellness. Prima fra tutte è la fangoterapia, che ha una funzione antinfiammatoria, analgesica e di rilassamento. Se siete alle terme non potete non provare la balneoterapia, che migliora i problemi osteoarticolari, per reumatismi e per gli esiti post- trauma. È possibile anche fare inalazioni ed aerosol, vista la risaputa efficacia di questi trattamenti all’interno delle terme. Essendo un centro termale e wellness vengono forniti diversi servizi anche nell’ambito del benessere, della forma fisica ed estetica. Tra questi potrete trovare massaggi di diversi tipi, quali: tonificanti, antistress, shiatsu e linfodrenanti. O ancora, trattamenti con acido glicolico e ialuronico, sclero-terapia e mesoterapia.

In caso foste solo di passaggio al Terme di Petriolo spa resort, vi è la possibilità di fermarsi solo per un day spa. In questo caso, se volete rilassarvi in modo adeguato, vi consigliamo il “percorso terme romanae”, che vi farà entrare in una serie di vasche e piscine con acqua che passa dai 30 ai 32 gradi centigradi, sino ad arrivare a quella di 41 gradi che, non a caso, ha preso il nome di “Calidarium”.

Il percorso successivo è il “percorso Kneip”, alternante acqua calda e acqua fredda, in una piscina natatoria con acque che passano dai 23 ai 27 gradi centigradi. Alla fine dei vari percorsi troverete una sauna pronta a riscaldarvi, e se siete persone coraggiose, una cascata di ghiaccio per concludere tutto il percorso. I prezzi del resort non sono esattamente modici. Per poter passare una notte nell’albergo in media si spendono intorno ai 1000 euro.

Terme Libere nei pressi di Petriolo

Seguendo un sentiero a lato del resort, è possibile raggiungere senza troppe difficoltà, alcune vasche naturali disposte davanti a quelle che ormai sono solo rovine degli antichi bagni di Petriolo. Vi sono diverse vasche, ognuna con un nome particolare. Vediamo meglio quali. La prima di queste è il pozzo dell’inferno, un nome molto particolare che va ad indicare la temperatura molto elevata di questa vasca. Infatti le temperature raggiunte sono di 42-43 gradi centigradi. Questa vasca è molto piccola, tanto che può entrarci una persona alla volta, lasciando fuori solo la testa. In questo caso è consigliato restare al suo interno solo per qualche minuto, visto l’alta temperatura. La seconda vasca che troverete è la conchiglia, che arriva ad una temperatura massima di 40 gradi. Questa piscina può ospitare due o tre persone alla volta. La terza vasca è la bara, o meglio detta la tomba. Il nome non è sicuramente dei più ospitali, ma viene chiamata in questo modo perché ci si può sdraiare completamente. La vasca più grande è la fossa, ed è anche la piscina con il più alto numero di persone al suo interno. La temperatura di questa vasca è di 30-35 gradi, ed è quindi possibile restarci più tempo. Per finire, si trova la piscina, molto vicina al letto del fiume, e suddivisa in diverse zone con diverse temperature, dalla più calda a monte, sino alla più fredda vicino al fiume.

Queste acque sono famose per le proprietà antinfiammatorie per l’apparato osteo-articolare, per gli ottimi effetti benefici decongestionanti, mucolitici e trofici dell’apparato respiratorio. Ed inoltre per gli effetti antinfiammatori, cheratolitici e cheratoplastici sulla pelle. Le acque hanno una componente solfidrica, sono infatti composte da salso-solfato, bicarbonato-alcalino e sono di tipo terrose-ipertermali. Possono essere utilizzate per diverse cure termali convenzionate, quali cure inalatorie, balneoterapia e fango balneoterapia.

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*