Canesten Crema: prezzo in farmacia, a cosa serve, indicazioni e foglio illustrativo

Quando si ricorre all’uso di Canesten Crema il problema che si ha di fronte è di natura dermatologica. Canesten è una cura cutanea tra le più vendute in farmacia, perché si mostra efficiente e non invasiva. Grazie al suo principio attivo, il clotrimazolo, essa agisce sulla pelle, raggiungendo ed eliminando l’infezione cutanea.

Ogni giorno la nostra pelle è esposta a dei rischi che mettono  repentaglio la sua incolumità; ma non ce ne rendiamo sempre conto. Eppure è essa ad essere continuamente a  contatto con agenti esterni: pensiamo alle mani che entrano in contatto con qualsiasi cosa, toccando, spostando, muovendo; anche i piedi che appoggiano a terra, se scoperti, oppure, se coperti con delle scarpe,  non respirano come dovrebbero, aumentando il rischio di batteri allo stesso modo.

Le infezioni dermatologiche possono essere contratte un po’ ovunque e per molte ragioni. Nei luoghi pubblici, ad esempio, il rischio di infezione cutanea aumenta. Pensiamo alla palestra: è un luogo chiuso, umido e dove il sudore e il contatto altrui o con i macchinari, utilizzati da molte persone, potrebbero esporre la pelle a rischio.

Ma anche nelle piscine, dove il contatto tra acqua e calore forma uno stato vaporoso il quale potrebbe incentivare la presenza di batteri nocivi per la pelle. Avere delle buone abitudini è importante, ma non sempre si può prevenire alle infezioni della pelle. Per fortuna esistono in farmacia rimedi semplici come Canesten Crema.

Uno dei fattori principali che inducono a comprare Canesten Crema è la micosi delle unghie, fungo che colpisce le unghie dei piedi e che, oltre ad essere un’infezione, si mostra anche antiestetica: poiché la micosi è una forma batterica piuttosto comune, gran parte dei farmacisti propongono l’acquisto di questa pomata come soluzione.

Gli agenti patogeni che possono colpire il nostro corpo e soprattutto la nostra pelle sono parecchi e spesso tendiamo a trascurare ciò che la nostra epidermide “dice”. Molto spesso infatti la pelle dà dei segnali poco evidenti ma pur sempre visibili: un colore insolito, secchezza, rossore;  di infezioni ne esistono svariate forme, le quali possono

compromettere la salute e la cura della pelle e del corpo. Non appena avvertiamo un prurito, un fastidio alla pelle o anche un accorgimento di natura estetica, è bene domandarsi cosa sia: il più delle volte, come nel caso della micosi ad esempio, è una questione banale e semplice da risolvere, ma non per questo da trascurare.

Canesten Crema aiuta a risolvere questi tipi di problemi dermatologici, nel giusto tempo e in maniera molto semplice. La crema si può acquistare direttamente in farmacia: ne esistono diverse varianti dello stesso prodotto, sarà il farmacista o il medico a proporre

quello più adatto al vostro tipo di problema. Dopodiché non resta che iniziare la terapia per l’infezione cutanea, seguendo passo passo le indicazioni riportate sul foglio illustrativo, per non rischiare di apportare maggiore danno piuttosto che guarire.

Generalmente è il farmacista stesso a consigliare Canesten Crema quando gli si presenta un problema di infezione epidermica: ma qualora nascesse qualche dubbio a tal proposito è sempre meglio ottenere una visita dermatologica specifica. Vediamo subito nel dettaglio cos’è e a cosa serve Canesten Crema.

A cosa serve Canesten Crema: tutte le indicazioni

Canesten Crema è una lozione usata contro le infezioni cutanee che agiscono sul corpo, tendenzialmente su mani e piedi. Questi tipi di malattie sono innocue ma vanno curate prima che possano deteriorarsi ed estendersi sulla pelle.

Le infezioni da funghi sono comunissime e si trasmettono molto facilmente attraverso il contatto oppure l’abituale frequentazioni di posti, come piscine o palestre, che presuppongono un alto tasso di umidità, il luogo ideale della proliferazione dei batteri.

La principale nemica di Canesten è la micosi: essendo un fungo cutaneo, Canesten Crema serve a fermare la proliferazione batterica del fungo, applicazione dopo applicazione, fino ad eliminare completamente il problema.

Il clotrimazolo è il principio attivo di questa crema e il responsabile antimicotico. Esso riesce ad attaccare varie specie di funghi e perciò rende la crema il prodotto adatto a questo trattamento dermatologico specifico.

La micosi è un’infezione batterica che può verificarsi sul tutto corpo, principalmente però  agisce su mani e piedi. Il fungo può attaccarsi alla pelle attraverso il contagio, in alcuni casi, ma più in generale a causare la micosi sono alcuni fattori che ne favoriscono

l’ecosistema vivente per i batteri: parliamo di eccessiva umidità localizzata (ad esempio il sudore. Non a caso gli sportivi ne contraggono un maggior numero di volte), prodotti che alterano smoderatamente il pH della pelle oppure l’uso di antibiotici che, abbassando le difese immunitarie, facilitano la comparsa di batteri e funghi, come appunto la micosi.

Analizziamo le principali tipologie di micosi curabili con Canesten Crema.

  • La forma più conosciuta è l’onicomicosi o meglio conosciuta come micosi delle unghie: essa si manifesta sul corpo con delle striature giallastre o bianche che provocano imbarazzo dal momento che viene a manifestarsi maggiormente.

    La sua cura è semplice ma necessaria: la micosi delle unghie infatti è contagiosa oltre che antiestetica, e con Canesten è possibile vederla scomparire dopo già due settimane di trattamento.

  • Canesten Crema è indicata anche per la cura del piede d’atleta: questa particolare forma micotica, conosciuta anche come tigna del piede, è tipica degli sportivi. Infatti, in situazioni di umidità il fungo colpisce la parte liscia e imberbe della pelle. Il piede d’atleta attacca principalmente le dita dei piedi, proliferando su tutto il il dito se non viene curata come si deve. Questa infezione si presenta con secchezza della pelle rossore e irritazione fastidiosa tra le dita dei piedi.
  • Anche la tigna del corpo può essere curata un po’ alla volta con le applicazioni di Canesten Crema: a differenza del piede d’atleta che si insedia tra le dita, questa forma micotica colpisce la pelle in altre parti del corpo, rendendola secca e desquamata.
  • Un’altra tipologia di infiammazione micotica è la candidosi cutanea che colpisce la cute, specialmente le aree pieghevoli del corpo.

  • La pitiriasi versicolor è una condizione fungina che si manifesta con delle macchie sulla pelle. Possono essere più chiare o arrossate rispetto al solito colore della pelle e perciò creano un disturbo per quanto riguarda la propria estetica.

Canesten Crema: prezzo e foglio illustrativo

Se state riscontrando un problema di micosi cutanea Canesten Crema è l’acquisto giusto. Per ogni tipo di problema, la casa farmaceutica Bayer ne ha prodotto più di una variante, specifica per l’infezione. La pomata si può comprare in farmacia al prezzo di listino di 11€.

Ci sono differenti tipologie della stessa crema, ed esse si dividono principalemente per problemi di natura intima e per la cura del piede. Di seguito riportiamo quanto spiegato nel foglio illustrativo su come usare Canesten Crema, le modalità e le tempistiche per una perfetta guarigione dall’infezione.

  • Canesten in crema prevede un piccolo dosaggio di pomata da applicare sulla zona interessata 2 o 3 volte al giorno: questo tipo di prodotto è adatto a zone glabre del corpo.
  • Canespro è la crema apposita per la micosi ungueale, da utilizzare due volte al giorno.
  • Canesten in spray viene utilizzato due volte al giorno sulle zone del corpo coperte da peli o particolarmente estese: lo spray con la diffusione del prodotto riesce a coprire la zona interessata.
  • Canesten in polvere, come la crema, va applicata due o tre volte al giorno. Si preferisce questa soluzione rispetto alle altre quando c’è da curare una parte del corpo particolarmente a esposta ad umidità, come per esempio il piede.

Il prodotto va applicato direttamente sulla zona coinvolta, dopo averla accuratamente pulita ed asciugata così da attutirlo meglio. Le quantità non devono essere eccessive: è sufficiente una piccola quantità di prodotto che andrà poi massaggiata sopra l’infezione.

Seppure non è una cura invasiva, è sempre meglio non esporsi a rischi ed eseguire una corretta guarigione.  È importante innanzitutto dedicarsi esclusivamente all’area interessata dell’infezione: il prodotto è pur sempre a base di clotrimazolo, il che potrebbe creare lievi lesioni a soggetti allergici oppure particolarmente sensibili.

Non bisogna abusare con un sovra-dosaggio: generalmente tre o quattro settimane sono sufficienti per vedere la soluzione o quantomeno i segni di un miglioramento. Se ciò non accadesse per tempo è necessario fare una visita dermatologica o dal proprio medico di base per accertamenti.

Nel foglio illustrativo, particolare attenzione è rivolta alle situazioni di gravidanza: infatti nei primi tre mesi è sconsigliato alla donna incinta di usare la pomata a base di  clotrimazolo. In caso di allattamento è opportuno chiedere al medico o al farmacista affinché non ci siano alterazioni inopportune.

Gli effetti collaterali del Canesten Crema possono essere di natura cutanea e dipendono dal suo principio attivo che può o meno irritare la pelle: rossore, prurito, secchezza, orticaria, gonfiore oppure eritema sono le reazioni sgradite più comuni. Solo in casi di allergie al farmaco si può incappare in ipotensione o dispnea.

Perciò è sempre meglio consultare il medico, per individuare con certezza il tipo di problema ed assicurarsi che si tratti di infezione fungina. Dopodiché, in base ai sintomi, il medico/dermatologo saprà indicare se è corretto l’uso o meno di Canesten Crema per il tipo di sintomatologia.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*