Dieta chetogenica, menù d’esempio e alimenti: quando funziona e quanto si perde?

Dieta chetogenica

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla dieta chetogenica tra menù d’esempio, alimenti e risultati che ci si possono realisticamente aspettare. Le diete tra cui scegliere quando si vuole perdere qualche chilo di troppo sono davvero tante, tutte fondate su principi diversi e tutte apparentemente miracolose.

Come destreggiarsi in questa marea di infinite opzioni? La regola numero uno, naturalmente, non può che essere informarsi a dovere sui programmi nutrizionali di quelle che più hanno attirato la vostra curiosità. Nel caso di specie, se state leggendo questo articolo, è la dieta chetogenica ad incuriosirvi: la dieta iperproteica di cui tutti parlano. Si tratta di un programma nutrizionale che è stato al centro di numerosi dibattiti per via delle tante controindicazioni che ad essa relative.Il principio fondamentale alla base della dieta in questione è la cosiddetta chetosi o acetonemia. 

Si tratta di un’alterazione del funzionamento nel metabolismo che sostanzialmente consiste nel costringere il corpo a ottenere l’energia ad esso necessaria dal grasso presente nell’organismo, riducendo i livelli di glucosio. Riducendo drasticamente l’apporto di carboidrati – e quindi zuccheri – dalla propria alimentazione, la chetosi si attiverà e i grassi in eccesso saranno l’unica fonte di energia cui l’organismo potrà attingere.

Dieta chetogenica: alimenti da scegliere e menù di esempio

Gli alimenti perfetti da scegliere per intraprendere questo percorso nutrizionale sono quindi indubbiamente gli alimenti più proteici e – per lo più – magri, ma ricordiamo che non sono i grassi ad essere banditi in questo caso, bensì i carboidrati. Carni bianche, pesce, latte e derivati del latte non possono mancare a tavola. Tra gli alimenti di origine vegetale invece, i più proteici sono sicuramente i legumi, tuttavia il contenuto di carboidrati in essi presente non è da meno perciò è bene consumarne ma in quantità estremamente ridotte non più di una o due volta a settimana. È poi altrettanto importante accompagnarli con un alimento ad alto contenuto proteico, così da mantenere le giuste proporzioni.

Ecco un esempio di menù giornaliero: per colazione l’alimento perfetto è senza dubbio lo yogurt, ricchissimo di proteine e praticamente privo di carboidrati. Accostato a frutta secca – mandorle o noci – vi darà la carica giusta per iniziare la giornata. A pranzo, il pasto più importante della giornata, carne a volontà! Petto di pollo con contorno di insalata verde o pomodori; fesa di tacchino con contorno di mais; carne di vitello e insalata mista: tutte opzioni più che valide per un pranzo in piena dieta chetogenica. Infine, per quanto riguarda la cena, il pesce è un’ottima scelta: ottimi i filetti di sgombro, di merluzzo, il tonno e il salmone. Se si sente la necessità di fare uno spuntino per spezzare la fame, la scelta migliore sono le barrette proteiche, ormai presenti anche nei supermercati.

Risultati e controindicazioni della dieta chetogenica

Sembra che tra i punti forti della dieta chetogenica ci sia l’invitante possibilità di perdere molto peso in pochissimo tempo. Addirittura due chili a settimana se si tratta di fisici particolarmente robusti: ecco qui che perdere 20 kg in 3 mesi può non essere più un’utopia. I risultati sono garantiti dal meccanismo della chetosi, meccanismo dalle solide basi scientifiche. Dov’è dunque il tranello? La verità è che questa dieta causa qualche problema: l’assenza di glucosio fa si che per eliminare l’azoto dall’organismo, il fegato ed i reni debbano lavorare il doppio. Per questa ragione è sconsigliato mantenere questo regime alimentari per un lasso di tempo particolarmente lungo.

A fianco a questo problema se ne potrebbero presentare molti altri, tra cui stitichezza, alitosi, senso di spossatezza e sintomi da carenza di vitamine. Per tutte queste ragioni è necessario un certo senso di cautela nell’approcciarsi ad essa ed essere seguiti costantemente da un nutrizionista. Dunque date il via libera al vostro nuovo programma nutrizionale: siate prudenti e fatevi seguire da un professionista: i risultati sono garantiti e quei chili di troppo svaniranno nel nulla. Grazie chetosi!

Disclaimer

Su benesseredonnaonline.it sono presenti articoli promozionali con lo scopo di vendita del prodotto sponsorizzato. Tutte le informazioni presenti sul sito hanno esclusivamente uno scopo informativo e possono essere modificate e/o rimosse in qualunque momento. Il sito benesseredonnaonline.it raccomanda di consultare il proprio medico prima di utilizzare un prodotto e non si assume alcuna responsabilità sul cattivo utilizzo che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate sulle pagine del sito stesso. <il sito benesseredonnaonline.it non può essere ritenuto responsabile circa la completezza, la veridicità e l’accuratezza del materiale pubblicato (incluse le opinioni di utilizzatori ed esperti estratte dai siti di vendita dei prodotti, da social network o forum) né per qualsiasi eventuale danno causato dall’utilizzo di tali informazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*